RSS
Consiglio Ordine Nazionale Dottori Agronomi e Dottori Forestali

Circolare ODAF Torino nr 03/2019 del 10/06/2019

Prot.93         /Circolare ODAF Torino nr 03                                                    Torino, 10 giugno 2019

 Circolare nr 03-2019 - OBBLIGO FORMATIVO TRIENNIO 2017-2019

 

Oggetto – Promemoria circa l’adempimento dell’Obbligo Formativo Permanente - Triennio 2017-2019 e “istruzioni per l’uso”

 

Gentile Collega,

ti ricordiamo che a fine anno scade il II triennio formativo obbligatorio 2017-2019.

Come si assolve l’obbligo formativo?

Un Credito Formativo Professionale (CFP) equivale a 8 ore di attività formativa.

Qui trovi il testo completo del regolamento: http://conaf.it/regolamento-formazione

 

o     Puoi verificare la tua posizione formativa sul sito www.conafonline.it  (istruzioni al riquadro “VERIFICA”)

o     Se rientri in uno dei casi per i quali è previsto, puoi richiedere l’esonero dall’obbligo formativo (istruzioni al riquadro “ESONERO”)

o     Se ti mancano dei CFP e non puoi chiedere l’esonero, puoi acquisire i CFP secondo queste modalità:

-         partecipare agli “EVENTI CON CFP ORDINARI - a catalogo” che si svolgeranno prossimamente in Piemonte. Nelle email di Federazione sono tutti riportati; alcuni sono in modalità FAD (Formazione A Distanza, e-learning, webinar, …);

-         partecipare agli eventi formativi che si svolgono altrove. Sul sito conafonline.it è possibile visionarli (Formazione professionale/Catalogo Nazionale Eventi Formativi); anche in questo caso, alcuni sono in modalità FAD;

-         richiedere il riconoscimento di attività formative diverse da quelle “a catalogo” (MAX 2 CFP per ogni triennio), compilando la richiesta sul sito www.conafonline.it  (Formazione Professionale / Domanda Riconoscimento Attività Formative / Nuova richiesta di riconoscimento attività formativa).

 

VERIFICA DELLA PROPRIA POSIZIONE FORMATIVA

Sul portale SIDAF è possibile verificare la propria posizione formativa in termini di crediti CFP (crediti formativi professionali) o CFM (crediti formativi metaprofessionali):

§         Accedere al sito www.conafonline.it

§         cliccare sulla casella verde “ACCESSO ISCRITTI” nella parte alta della videata

§         inserire le propri credenziali (username: è il proprio codice fiscale; password: se è stata smarrita è possibile chiederne una nuova che verrà inviata alla propria casella di posta)

§         dalla stringa blu del menù in alto cliccare sulla casella “Formazione Professionale”

§         dall’elenco che appare scegliere “Riepilogo Crediti Formativi”

 

 

RICHIESTA DI ESONERO DALL’OBBLIGO FORMATIVO

Ricordiamo a tutti gli iscritti per i quali è previsto l’ESONERO dall’obbligo formativo che tale status deve essere personalmente dichiarato tramite il portale SIDAF; l’Ordine non può applicare “automaticamente” tale status, anche nel caso in cui sia noto o comunicato verbalmente o per iscritto all’Ordine stesso.

 

In vari casi è possibile richiedere l’esonero PARZIALE:

In due casi è possibile richiedere l’esonero TOTALE:

(Il primo di questi due casi è quello dei dipendenti della pubblica amministrazione che non svolgono alcuna attività professionale).

L’esonero deve essere accedendo al portale SIDAF tramite una procedura molto semplice:

§         Accedere al sito www.conafonline.it

§         cliccare sulla casella verde “ACCESSO ISCRITTI” nella parte alta della videata

§         inserire le propri credenziali (username: è il proprio codice fiscale; password: se è stata smarrita è possibile chiederne una nuova che verrà inviata alla propria casella di posta)

§         dalla stringa blu del menù in alto cliccare sulla casella “Formazione Professionale”

§         dall’elenco che appare scegliere “Domanda riconoscimento esonero dalle attività formative”

§         Compilare la richiesta di esonero selezionando la voce di interesse e avendo cura di inserire un periodo di tempo di inizio esonero che corrisponda con l’inizio dell’obbligo formativo (01.01.2014)

Come già detto, la suddetta procedura è assolutamente personale, pertanto deve essere eseguita unicamente dall’iscritto tramite le proprie credenziali e non è gestibile dall’Ordine; ma la segreteria, i colleghi del Consiglio ed i membri della Commissione Valutazione Formazione sono a disposizione per ogni chiarimento.

 

Si ricorda infine che la Formazione Permanente è obbligatoria e in caso di non assolvimento l’Ordine dovrà deferire l’Iscritto al Consiglio di Disciplina, il quale dopo congrua valutazione provvederà a sanzionarlo; sanzione che potrà determinare la sospensione dalla professione.

 

Sperando di aver fornito indicazioni utili per l’assolvimento dell’Obbligo Formativo Permanente, porgiamo i migliori saluti.