Consiglio Ordine Nazionale Dottori Agronomi e Dottori Forestali

Comunicato di Federazione nr. 09-2014

INFORMATIVA E FORMAZIONE

1 - CONAF - comunicazioni importanti
   a) -  SISTER -  Oggetto: Ricevute versamenti Sister 2013     Roma 25/02/2014      Prot. n.365/2014
A tutti gli utenti del servizio Sister,
si comunica che da domani 26/02/2014, sarà possibile stampare le ricevute dei versamenti Sister effettuati nell'anno 2013, direttamente dalla propria area riservata del sito www.conaf.it (Percorso: servizio agli iscritti/controllo contabile Sister). Si pregano gli utenti, di controllare intestazione ed importi dei versamenti sulle ricevute e di segnalare tempestivamente qualsiasi incongruenza rilevata chiamando lo 06 854017406 8540174.
Distinti saluti,    segreteria CONAF
   b)  -  Circolare nr 14/2014 Accreditamento indirizzi PEC per il Processo Civile Telematico. Attivazione procedura ReGIndE
Nella presente Circoalre il CONAF ribadisce e amplia quanto già detto con la Circ nr. 54/2013 (inoltrata a tutti voi con Comunicato nr. 58 del 09/10/2013). In particolare ricorda l'obbligatorietà di attivazione della PEC per tutti gli iscritti a partire dal 29 novembre 2009 secondo quanto previsto dalla legge 2/2009 (...) "prescrive l'obbligo per professionisti ed imprese, costituite in forma societarie, di dotarsi di una casella di posta elettronica certificata da comunicare rispettivamente ad Ordini professionali e al Registro Imprese. Si rammenta, peraltro, che l'attivazione dell'indirizzo PEC, da parte degli iscritti all'albo dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali, tramite il Consiglio Nazionale è assolutamente gratuita.
Si invita alla lettura tramite link http://www.conaf.it/circolare-n-142014-24022014
   c) -  Circolare nr 15/2014 Convenzione STONEX
Il nostro Consiglio Nazionale in data 09/10/2013 ha sottoscritto una convenzione con STONEX Europe srl, impresa italiana del settore di rilevazione dei dati territoriali (GPS/GNSS) e delle soluzioni software basate sulle informazioni territoriali (GIS).
La convenzione prevede la fornitura a prezzi agevolati, agli iscritti degli ordini, di strumenti di rilevazione dei dati territoriali (GPS) e di pacchetti comprendenti anche alcune estensioni e corsi di formazione.
Sul sito nazionale al link http://www.conaf.it/circolare-n-152014-25022014 potrete esaminare il testo della convenzione. Qualora foste interessati dovrete segnalare la vostra volontà di adesione alla segreteria di Federazione odaf.piemonte-valledaosta@conaf.it

2 - REGIONE PIEMONTE - Newsletter forestale numero 72 - Febbraio 2014
 Richiamiamo la vostra attenzione sulla newsletter forestale 72 in particolare per quanto indicato ai punti
   - Manifestazione di interesse per lo sviluppo della filiera bosco energia
http://www.regione.piemonte.it/foreste/cms/it/home/594-manifestazione-di...
  - Accensione fuochi per eliminare residui vegetali: disposizioni operative
http://www.regione.piemonte.it/foreste/cms/it/home/598-accensione-di-fuo...

3 - dal CONSULENTE FISCALE - sviluppi giurisprudenziali in materia di IRAP e professionisti.
Riceviamo ed inoltriamo
Buongiorno,
vi tengo aggiornati sugli sviluppi giurisprudenziali in materia di IRAP e professionisti.
Con l'ordinanza 27.2.2014 n. 4663, la Corte di Cassazione ha affermato che la presunzione relativa in base alla quale la sussistenza di uno studio associato rappresenta indizio dell'esistenza di una stabile organizzazione costituisce, appunto, una presunzione che può essere superata con adeguata motivazione.
Pertanto, qualora - come accaduto nel caso di specie - non siano sostenute spese per personale dipendente e non sussista un'autonoma organizzazione, l'IRAP non è dovuta.
Viene quindi confermato che, nel caso di studi associati, per ottenere l'esclusione da IRAP, occorre dimostrare che il valore della produzione è essenzialmente frutto del lavoro professionale degli associati e che l'organizzazione riveste, invece, un ruolo marginale. In altre parole, bisogna provare l'assenza (o l'importanza trascurabile):
- della reciproca collaborazione;
- dello scambio di competenze;
- dell'utilizzazione di servizi collettivi;
- della sostituibilità nello svolgimento dell'attività.

4 - CORSO presso Ordine Architetti Torino - La legge urbanistica in Piemonte n. 3/2013
ll Piano dell'Offerta Formativa proposto dall'Ordine degli Architetti PPC della Provincia di Torino  e dalla Fondazione OAT per il primo semestre 2014, propone un corso la cui Referenza scientifica è in capo  all'Istituto Nazionale di Urbanistica (INU), Sezione Piemonte e VdA di cui la nostra Federazione è socio.
Tale corso è aperto a tutte le figure professionali interessate, e pertanto riteniamo utile divulgarne l'informazione.
LA LEGGE URBANISTICA DEL PIEMONTE n. 3/2013 - Necessità, modalità ed aspetti tecnici di una nuova pianificazione della città e del territorio
Legiferare in Piemonte nella prospettiva di un'organica riforma della pianificazione della città e del territorio e soprattutto dell'innovazione dei Piani e degli strumenti tecnici ed operativi, per un consapevole ed efficace passaggio dall'urbanistica al governo del territorio (in attuazione della riforma del 2001 del Titolo V della Costituzione), è la complessa sfida da saper cogliere in particolare nella attuale crisi ed oltre di essa.
La Regione Piemonte il 25 marzo 2013 ha legiferato operando una consistente modifica della vigente Legge urbanistica di prima generazione (Lur 56/1977).
E' dunque questo il perimetro legislativo entro il quale vanno considerati sia i molti contenuti nuovi e modificati sia, più in generale, le prospettive che si aprono con la Legge 3/2013.
Il corso (cui faranno seguito altri corsi di più specifico approfondimento e contenuto formativo-tecnico nel 2014-2015), attraverso l'analisi approfondita della legge, ne evidenzia le conseguenze procedurali e tecniche ed i comportamenti dei soggetti pubblici e privati coinvolti.
Data
   -  Giovedì 20 marzo 2014, ore 9.00-13,00 /14.00-18.00
   -  Venerdì 21 marzo 2014, ore 9.00-13.00
Maggiori dettagli al link  http://www.to.archiworld.it/OTO/Engine/RAServePG.php/P/74231OTO2300/M/26...

5 - SCUOLA ITALIANA di QUALITA' e SICUREZZA ALIMENTAZIONE -  I grassi in cucina e nei trasformati alimentari
Riceviamo ed inoltriamo
La Scuola Italiana di Qualità e Sicurezza nell’Alimentazione vi informa che in data 26 marzo 2014 si terrà un seminario organizzato in collaborazione con il Laboratorio Chimico della Camera di Commercio di Torino, dal titolo “I grassi in cucina e nei trasformati alimentari. Aspetti nutrizionali, salutistici e organolettici”.
(...) Obiettivi: mettere in luce le norme da applicare al settore dei grassi animali e vegetali con particolare riferimento ai claims nutrizionali e salutistici;
fornire un quadro sull’utilizzo dei grassi alimentari, ponendo in evidenza le criticità anche in fase di confezionamento;
come interpretare le informazioni riportate nella nuova tabella nutrizionale (Reg UE 1169/2011), che sarà obbligatoria dal dicembre 2016; informare le aziende del settore alimentare sull’appropriatezza dell’utilizzo dei vari tipi di grassi nelle diverse produzioni alimentari; favorire una scelta “consapevole” e documentata, orientandosi tra i vari prodotti sia per caratteristiche qualitative che per i requisiti espressi in etichetta.
Per iscrizioni e per visualizzare il programma andare sul sito www.alimentarea.it

CallSend SMSAdd to SkypeYou'll need Skype CreditFree via Skype