Consiglio Ordine Nazionale Dottori Agronomi e Dottori Forestali

Comunicato di Federazione nr.10-2014

INFORMATIVA E FORMAZIONE

1 - REGIONE PIEMONTE - circolare Presidente della Giunta Regionale n. 2/AGR/URB - Definizione di bosco
In allegato trasmettiamo la circolare della Regione Piemonte del 18/02/2014 che ha per oggetto "Definizione di bosco: applicazione dell'art.3 comma 3 bis della l.r. n 4/2009 - Gestione e promozione economica delle foreste"

2 - REGIONE PIEMONTE - Proposta di Deliberazione Mis 214
Riceviamo dal Settore Agricoltura sostenibile e infrastrutture irrigue ed inoltriamo
Si comunica che è stata inviata alla Giunta Regionale una proposta di deliberazione in cui si prevedono, con riferimento alla misura 214 del PSR 2007-2013: la prosecuzione nell'attuale periodo di programmazione degli impegni in corso di attuazione, con le necessarie clausole di adeguamento; la possibilità di estendere al 2014 gli impegni in scadenza nel 2013  (anche per le domande di prolungamento che lo scorso anno non sono risultate
finanziabili). Per l'azione 214.9 l'estensione è riferita all'impegno "mantenimento della sommersione su parte della risaia durante le asciutte"; la nuova adesione alle azioni 214.1 e 214.2 con impegno facoltativo "manutenzione dei nidi artificiali" e/o alla sottoazione 214.7.1 (manutenzione di formazioni arbustivo/arboree ed aree umide), limitatamente al mantenimento di investimenti non produttivi effettuati nell'ambito della misura 216.
Di seguito si forniscono alcuni orientamenti in merito ad aspetti applicativi in via di definizione, riguardanti la proroga degli impegni in scadenza nel 2013.
Azione 214.1 - Avvicendamento.
Come negli anni scorsi, per l'azione 214.1 si applicano le regole di rotazione colturale vigenti al momento dell'assunzione dell'impegno; per le semine della campagna 2014 il quinquennio di riferimento è il periodo 2010-2014.
Azioni 214.1 e 214.2 - Verifiche irroratrici.
Il PSR prevede che gli agricoltori aderenti alle azioni 214.1 e 214.2 debbano effettuare nel quinquennio due verifiche funzionali delle irroratrici (impegno più vincolante del requisito minimo di impiego dei fitofarmaci). Per le adesioni avvenute nel 2007, si ritiene che l'ulteriore prolungamento del quinquennio originario  comporti la necessità di effettuare tre verifiche funzionali negli 8 anni complessivi di attuazione dell'impegno.

3 - Segnalazione eventi
www.comune.scagnello.cn.it    ASSOCIAZIONE TRIFOLAO DEL MONREGALESE E DEL CEBANO

http://ordinecuneo.conaf.it/content/tuber-melanosporum-il-tartufo-nero-p...

https://m.facebook.com/AgronomiEForestaliDelPiemonteEValleDAosta/photos/... - altri dati su sito creso www.cresoricerca.it

4 - Incontro Tecnico Formativo - PREVENZIONE DEGLI INFORTUNI IN AMBIENTE ZOOTECNICO
Riceviamo ed inoltriamo
"Indicazioni generali circa gli adempimenti previsti dalle vigenti norme di prevenzione degli infortuni sul lavoro in ambiente zootecnico. Esempi pratici e discussione dei casi presentati."
Lunedì 10 marzo 2014 ore 14,00
Aula Magna Istituto Tecnico Agrario Salesiano – Lombriasco (TO)
L’iniziativa è nata grazie alla disponibilità del Direttore, dei veterinari e dei tecnici della A.S.L. TO5, Azienda Sanitaria Locale, di Chieri, Carmagnola, Moncalieri e Nichelino,
La prevenzione gli infortuni nelle aziende zootecniche è oggetto di un’ampia normativa di riferimento che pone agli allevatori non solo una serie di precauzioni, ma precisi adempimenti. Il Decreto della Direzione Generale della Sanità n.16.258 del 29/09/2004, avente per oggetto le “Linee Guida regionali per la prevenzione degli infortuni in zootecnia”.
L’obiettivo dell’incontro tecnico formativo in oggetto è quello di fornire le indicazioni generali circa gli adempimenti previsti delle vigenti norme di prevenzione degli infortuni sul lavoro in ambiente zootecnico, con esempi pratici e discussione dei casi che verranno presentati.
La partecipazione è gratuita, ma è obbligatoria la registrazione tramite il modulo online predisposto sul sito dell’Istituto Tecnico Agrario “Don Bosco” di Lombriasco www.salesianilombriasco.it , in quanto la partecipazione è fin d’ora vincolata alla capienza consentita dall’Aula Magna.
Verrà rilasciato, a chi ne farà richiesta, un attestato di partecipazione, utile per riconoscimento di CFP

5 - Giornata di Studio - FRUITGAS - L’ENERGIA DEL FRUTTETO:
Riceviamo ed inoltriamo
Fissata per mercoledì 12 marzo, dalle ore 9,30, nel Salone Convegni Confcooperative Cuneo, l'iniziativa esempio di filiera per la produzione di energia rinnovabile da residui di potatura dei frutteti”.
Salone convegni di Confcooperative di Cuneo  - Via Cascina Colombaro, 56